Picdeer logo Browse Instagram content with Picdeer

@cicciosultano1

Ciccio Sultano

cicciosultano1

Cartografo Gastronomico della Sicilia, Chef e Patron del Ristorante Duomo, 2 🌟🌟stelle Michelin Ragusa ecc #cicciosultano www.ibanchiragusa.it.

  • 12K Total Likes
  • 269 Tot. Comments
Pesce d’inverno secondo Sultano  Su la Cucina Italiana, Ciccio Sultano a domanda risponde:  Ciccio Sultano, bistellato con il Duomo a Ragusa, parte da un principio: «L’80 per cento del mio menu – sottolinea - ha bisogno di pesce, in tutte le specie, e quindi lo adatto in base a quanto propone il mare siciliano in ogni stagione – spiega – dico sempre che il mese migliore per il pesce è quando lo trovi fresco. Pare scontato ma devi studiare di più ed educare la clientela a non chiedere piatti fuori stagione». In inverno, Sultano predilige lo spada, la ricciola, il sauro, l’alalunga, i calamaretti e i totanetti. E ha un debole per la lampuga, pesce non molto noto, ma di grande versatilità, che si avvicina alle coste dell’isola e del Tirreno in genere alle fine di autunno per deporre le uova. «Non bisogna perderlo in questa stagione – aggiunge ancora - ha una carne bianca, raffinata che servo cruda». Il link all’articolo di Cucina Italiana: https://www.lacucinaitaliana.it/storie/piatti-tipici/stagione-pesce-inverno/  Ciccio Sultano mente pratica @cicciosultano1 @ibanchiragusa @pastamara.vienna @michelinguide @lesgrandestablesdumonde #sicily #ibla #foodgoodfoodfuture #cicciosultanoexperience #pesce #lampuga. #pescespada #inverno
Primo ristorante in Sicilia secondo Dissapore  Con un punteggio di 93 su 100, il Ristorante di Ciccio Sultano conquista la vetta della classifica di Dissapore dei 25 migliori locali siciliani del 2018: https://www.dissapore.com/ristoranti/ristoranti-siciliani-i-25-migliori-del-2018/ «Il Duomo di Ciccio Sultano è il più completo ristorante siciliano. Nulla, neanche un singolo particolare è lasciato al caso. Accoglienza. Servizio. Servizi. Tovagliato. Ceramiche. Menu. Carta dei Vini. Cantina. Negli anni, senza step clamorosi, ma progressivamente, Ciccio Sultano ha alzato il livello, e, continua a farlo, animato da un’ossessione che non sembra placarsi: il piacere dei clienti». Ciccio Sultano mente pratica @cicciosultano1 @gabrycicero @ibanchiragusa @pastamara.vienna @lesgrandestablesdumonde #ibla. #sicily #cicciosultanoexperience @dissapore #foodstyle #foodgoodfoodfuture #ospitalità #servizioinsala #michelinstar
Ravioli di ricotta e capretto  Ravioli di ricotta e capretto ovvero quando il paesaggio entra nel piatto. I ravioli, la ricotta, il sugo di senape selvatica e il capretto con il suo prato.  Ciccio Sultano mente pratica @cicciosultano1 @ibanchiragusa @pastamara.vienna @michelinguide @lesgrandestablesdumonde #cicciosultanoexperience #sicily #capretto #ravioli #ricotta #senapeselvatica #ibla #foodstyle #foodgoodfoodfuture #michelinstar
Quando due persone si trovano: chiaccherando con Francesco “Franco” Seminara (...) Tu hai addirittura un nome doppio, Francesco Franco, come mai? “Franco” è nome d’arte o di battaglia. Mi è stato affibbiato da un direttore artistico che iniziò a mi chiamarmi così. Il mio è Francesco. Franco che suonava serioso per un ventenne, alla fine, si è fuso nel titolo della trasmissione che conduco da ventuno anni: Sarò Franco. Un appuntamento quotidiano, dalle 12 alle 14, così franco che non ha scalette prestabilite. L’altro, “SoulSalad”, ogni sabato e domenica, in onda su otto radio che trasmettono in Sicilia, Calabria e Malta, è l’unico programma radiofonico in Italia che racconta storie di cuochi e vignaioli. La persona intervistata, più personaggio, che hai incontrato? Così, su due piedi, me ne vengono in mente due. Antonello Venditti che, mentre lo intervistavo, rispondeva, imitando male l’accento palermitano. Voleva essere divertente, ma non ci riusciva proprio e glielo dissi. L’altro è Tonino Carotone, forse l’ultimo degli chanssonier, colpito anni fa da successo, ma rimasto uguale a se stesso. Così se stesso da andare la sera a suonare per strada o nel metrò e a sfidare allegramente la vita con una certa dose di autolesionismo. (...) il resto della chiacchierata al link http://www.cicciosultano.it/2019/01/09/quando-due-persone-si-trovano-chiaccherando-con-francesco-franco-seminara/  @cicciosultano1 #soulsalad #soundsfood #siciliandandy #cicciosultanoexperience @michelinguide @pastamara.vienna @lesgrandestablesdumonde #sicily #foodstyle #foodgoodfoodfuture #ibla. @ibanchiragusa @thesoulfrank
cicciosultano1
Uovo e tartufo  In un pentolino di rame tirato a lucido ci sono l’uovo poché, la purea di patate alla cenere, la cipolla caramellata, una polvere di frutti rossi, erbette e tartufo bianco a fette. Un piatto goloso con tutto il bosco dentro.  Ciccio Sultano mente pratica @cicciosultano1 @ibanchiragusa @pastamara.vienna @michelinguide @lesgrandestablesdumonde #cicciosultanoexperience #foodgoodfoodfuture #foodstyle #sicily #ibla #tartufobianco #uovo #fruttirossi #bosco
Insieme ai miei migliori auguri di un felice Anno Nuovo ecco le sei etichette con cui vi consiglio di brindare. Mon Pit blanc de blanc 2015: colore giallo intenso, bollicine fini e persistenti, si sente la crosta di pane tipica dei lieviti, una nota mielata, profumi di arancia, pompelmo, ananas e frutta candita. Un vino franco, pulito. Il dolce iniziale scompare e resta una nota amarognola, associabile alla mandorla. Profumo più intenso del gusto. Riunart brut s.a.: giallo paglierino luminoso, perlage molto fine; rotondo e polposo con note di frutti a polpa bianca, albicocca, nocciole, mandorle fresche, floreali, speziate, di brioche e di biscotto. Fresco ed elegante, chiude con un finale di rara persistenza sul frutto. Almerita brut 2015 di Tasca d'Almerita: vino di ottima struttura entusiasma ogni anno. Il 2015, per via di un'annata calda, risulta morbido, fresco e lungo in bocca. Bouquet con note gelsomino e fiori di campo, ananas, pera e mango, crosta di pane e dolci da forno. Krug Grande Cuvée 166eme edition: cuvée composta da 220 parcelle e vini di oltre 20 annate differenti, sapientemente assemblate da Eric Lebel. Al naso si propone con delicatezza ed eleganza, mostrando ricchezza in un contesto cremoso che è la firma Krug. Note agrumate e minerali, frutta secca e pasticceria. Fine, flessuoso senza mai essere leggero è forse il più grande esempio del nuovo stile Krug. Lo Spumante “Cuvée Brut” di Terrazze dell’Etna è uno spumante blanc de blancs Metodo Classico che nasce da uve di Chardonnay coltivate sull’Etna tra i 750 e i 950 metri di altitudine, in un clima fresco e ventilato. Buona freschezza e complessità, con note agrumate, fumé, frutta, fiori bianchi.  Ferrari, Riserva Lunelli: giallo carico con riflessi dorati, perlage finissimo e persistente. Al naso è fruttato, con profumi complessi e una struttura avvolgente. La lavorazione in grandi botti di rovere gli conferisce originalità. Prevalgono note di lievito tostato e spezie.
Insalata di pesce, collezione autunno-inverno  Un piatto, proposto sempre con successo nei banchetti, perché facile da eseguire e da conservare. Su un tappeto di zucca, salgono a riva alici, totani, polpi, mazzancolle, arance e bottarga.  Ciccio Sultano mente pratica  @cicciosultano1 @ibanchiragusa  @michelinguide @lesgrandestablesdumonde @pastamara.vienna #cicciosultanoexperience #ibla #sicily #foodstyle #foodgoodfoodfuture #totano #alici #mazzancolle #arancia #polpo #bottargaditonnorosso
Passeggiata in pescheria  Un altro classico della cucina di Ciccio Sultano, concepito dodici anni fa, il primo piatto a descrivere nel titolo un momento vissuto. Siamo a Catania, nel mercato del pesce, dove si mescolano molti profumi e visioni: la trippa, il polpo, i ricci, i funghi. A legare gli elementi e il ricordo una gelatina di pollo.  Ciccio Sultano mente pratica @cicciosultano1 @ibanchiragusa @michelinguide @lesgrandestablesdumonde @pastamara.vienna #cicciosultanoexperience #catania #pescheria #polpo #trippa #ricci #funghi #ibla #sicily #foodstyle #foodgoodfoodfuture
Noi siamo al centro della geografia e della storia. Sicilia centro, ovvero come ho bruciato il pollo. @fededecesareviola with @get_repost ・・・ Sicilia Centro - Aia Gaia ovvero “come ho bruciato il pollo”. The new outstanding recipe made by @cicciosultano1 for our cover story of @foodandwineitalia, exclusively.  #foodandwineitalia #foodandwine #cicciosultano #pollo #ragusa #duomo #sicilia #finedining #michelin #restaurant #chef #recipe @foodandwineitalia #cicciosultanoexperience
Cappuccino di funghi  È uno dei piatti classici di Sultano, concepito una decina di anni fa, come nostalgico omaggio all’estate. «Non sono un amante né della neve né dell’inverno – spiega il cuoco - perciò in questo cappuccino trovate in cima il profumo del risveglio: polvere di caffè, schiuma di latte, una goccia d’olio, sale e poi, scendendo, l’autunno con una zuppa di funghi che ripropone la ricetta borbonica dove si aggiungeva un bicchiere di marsala e panna. E, infine, sul fondo della tazza, torna l’estate con un’ostrica». Ciccio Sultano mente pratica @cicciosultano1 @ibanchiragusa @michelinguide @lesgrandestablesdumonde  #cappuccino #funghi #iblal #sicily #cicciosultanoexperience #foodstyle #goodfoodgoodfuture #ostrica #cucinaborbonica
Tanti Auguri  24 e 25 dicembre chiusi. Dal 26 dicembre al 6 gennaio 2019, sempre aperti. Chiusura dal 7 gennaio al 28 febbraio 2019.  Ciccio Sultano mente pratica  @cicciosultano1 @ibanchiragusa @pastamara.vienna @michelinguide @lesgrandestablesdumonde #cicciosultanoexperience #natale #auguri #sicily #ibla #foodgoodfoodfuture
Bon ton a casa «Per le feste e per qualsiasi altra occasione vale la pena di tener conto di alcune regole di bon ton – dice Giuseppe Di Franca, direttore del Ristorante Ciccio Sultano – da usare quando si invita a casa. Questi sono solo dei consigli, ispirati a regole generali, assodate e riconosciute. Naturalmente, una regola si applica o meno a secondo della situazione e della compagnia, perché stare a tavola rimane un piacere e un divertimento». L’ospite è sacro e, quindi, lo si accoglie sempre con un gran sorriso e una forte stretta di mano o un abbraccio se la confidenza lo permette. Ci si avvicina, chiedendo i soprabiti e le borse; se l’ospite arriva con un regalo bisogna mettere in evidenza il gesto, gratificandolo. È il padrone di casa ad accogliere gli ospiti e spetta soprattutto alla padrona di casa intrattenerli e metterli a proprio agio. Va ricordato che se si è in coppia, è l’uomo a entrare per primo in casa altrui, mentre quando si esce, è la donna a farlo per prima. Dopo l’aperitivo, utile a rompere il ghiaccio, a tavola i padroni di casa si siederanno uno di fronte all’altro. Secondo il galateo, a destra della padrona di casa si siederà l’ospite più importante o più anziano; a destra del padrone di casa la persona che lo accompagna. E così a sinistra dei padroni di casa si sistemeranno il secondo ospite più importante e chi lo accompagna. Per evitare che si creino piccoli gruppi, è giusto alternare a tavola uomini e donne.  Nel servizio e in genere durante la serata è la padrona di casa a dettare i tempi… http://www.cicciosultano.it/2018/12/23/bon-ton-a-casa/  @cicciosultano1 @ibanchiragusa @pastamara.vienna @michelinguide @lesgrandestablesdumonde @joseph_di_franca #style #bonton #cicciosultanoexperience #sicily #ibla
Vino d’Arabia Moak  Vino d’Arabia, così fu definito il caffè che sostituiva nel mondo musulmano l’altra bevanda eccitante. Noi, al ristorante, lo teniamo in considerazione al punto da servire il “vino” Moak in un servizio di tazzine di Ugo Poggi di Firenze. Tazzine per lui e per lei, deliziosamente rococò.  Alle altre miscele Moak, si è aggiunta my funk coffee: solo monorigini da coltivazioni biologiche, eque e solidali. Un caffè con elevata percentuale di Arabica, aroma intenso e dolce con sentori di cioccolato e di caramello.  Ciccio Sultano mente pratica @cicciosultano1 @ibanchiragusa @pastamara.vienna @michelinguide @lesgrandestablesdumonde @caffemoak #caffèmoak #miscelaarabica #ibla #sicily  #cicciosultanoexperience #moakpeople#foodgoodfoodfuture @ugopoggifirenze
Ultimi panettoni  Ultimi panettoni sugli scaffali de I Banchi. Qui, la recensione di Scattidigusto https://www.scattidigusto.it/shopping/25-panettoni-artigianali-2018/. I magnifici tre stanno per finire: Tradizionale: cedro candito, uva passolina, mandorla pizzuta d’Avola, arancia candita bio di Morandini, 26 euro; Basileus Yblon : cioccolato Forastero venezuelano al 72 per cento, pera Spinella dell’Etna, cardamomo, caffè Moak, 27 euro; Siquilia: pistacchio di Raffadali, mela Cola dell’Etna, limone candito, menta, 29 euro. Per prenotare i panettoni dei Banchi, tel. +39 0932 655000 , info@ibanchiragusa.it I nostri panettoni sono lavorati a mano, con lievito madre, zero coloranti, additivi e conservanti. Un chilo di panettone, fatto con farina zero, molita a rulli leggeri. il cui primo impasto lievita ventiquattro ore e il secondo impasto altre dodici a una temperatura tra i 27 e il 28° e un’umidità tra 80 e 90 gradi.  In tutto sono trentasei ore di lievitazione per essere, poi, asciugato a testa in giù per altre dodici ore. La durata è di sessanta giorni.  Ciccio Sultano mente pratica @cicciosultano1 @ibanchiragusa @michelinguide @lesgrandestablesdumonde @pastamara.vienna #cicciosultanoexperience #ibla #panettoneartigianale #sicily #goodfoodgoodfuture #melacola #peraspinella #pizzuta #pistacchiodiraffadali
Cena solidale Krug Lovers «Anche quest’anno – sottolinea Ciccio Sultano - sono contento di aver fatto qualcosa per chi ha urgente bisogno. Ringrazio gli champagne Krug, le aziende vinicole Sarzi Amedé, Baglio di Pianetto, Avide, Planeta per aver partecipato alla cena di solidarietà insieme a Selecta, Ostrea,  Food custodi dei sensi, Testa Conserve, I Banchi, Linea Blu, La Paisanella di Agostino Sebastiano Maione, Allevabio, Sygla, Broggi argenteria, Massimo Bottura, Massimiliano Alajmo». Il ricavato, versato tramite bonifico è andato ad alcune associazioni che lavorano a Scicli e Ragusa. Si tratta del Centro diurno per minori in difficoltà del Convento del Rosario di Scicli, dell’ Associazione Piccolo Principe di Ragusa e dell’Associazione La Casa di Toti Onlus di Modica. Ecco il menu, che è stato scandito dalla degustazione delle etichette Krug: Krug Grande Cuvée 166ème édition Amouse Bouche Cannolino, oliva farcita, tartufo liquido, pomodorino, tartelletta di gambero Ostrica “beccafico” farcita di ventresca dei “Testa” Caviale di aringa, cetriolo, yogurt, salsa di Champagne “Krug”, gelatina di vodka Merluzzo fresco, salsa crostacei, tartufo bianco; Krug 2004 Tortelli di cappone nel suo brodo, tartufo bianco, doppia panna e gambero rosso Gelato al tartufo; Krug Rosé 22ème édition Maiale Nero, lenticchie, tartufo nero Siciliano Mandarino, uva e Vendemmia; Krug Grande Cuvée 166ème édition Assoluto di cioccolato Petit Four @cicciosultano1 #michelinstar #lesgrandestablesdumonde #pastamara #krug #bagliodipianetto #avide #planetavinery #sarziamadè #sygla #testaconserve #foodcustodideisensi #ibanchiragusa #massimobottura #massimilianoalajmo @moethennessy @krugchampagne #krug
Il primato dei siciliani  Il quotidiano La Sicilia ha pubblicata la prima di una serie di interviste che Ciccio Sultano rivolge a personalità siciliane, inaugurando una rubrica mensile, intitolata: Il primato dei siciliani. Il primo a rispondere è Nino Bevilacqua, ingegnere già professore universitario ordinario, amministratore delegato e socio di maggioranza di Italconsult, società internazionale di ingegneria con oltre il 95 per cento di attività all'estero distribuiti in quattro continenti America, Medio Oriente, Africa ed Europa, e presente in più di venti paesi. «Ho deciso di chiamare così la rubrica – spiega Ciccio Sultano - perché non volevo utilizzare uno spazio per raccontare ricette da rifare a casa, ma per capire meglio chi siamo. Rivolgerò le stesse domande a uomini e donne che, a mio parere, rendono onore all’Isola e possono parlarne con la dovuta semplicità e profondità. Cosa mi aspetto? «Solo delle risposte sincere che, magari, ci aiutino a osservare le cose da un altro punto di vista». Ogni intervista sarà accompagnata dalla descrizione di uno dei piatti del menu Dominazioni siciliane e da un vino abbinato alla ricetta.  Ciccio Sultano mente pratica @cicciosultano1 #lasicilia @ibanchiragusa @michelinguide @lesgrandestablesdumonde #cicciosultanoexperience #sicily #ibla
Non possiamo perdere la tuma persa per una frana. Io sto con il caseificio Passalacqua. Questione d’onore.  Ciccio Sultano mente pratica  @cicciosultano1 @ibanchiragusa @pastamara.vienna @tumapersa_caseificiopassalacqu #savetumapersa #siciliaatavola #altacucina #sicily #goodfoodgoodfuture #tuma #tradizione #rispetto #futuro #cibodeglidei

Loading